Musica

Mercoledì 28 settembre 2016 dalle ore 21:00

Sinfonia a tre: musica, fisica e ingegneria


 

Per tutti, una serata con momenti di musica dal vivo alternati a brevi spiegazioni sulla natura delle onde sonore e sulle caratteristiche del suono negli strumenti musicali. Una collaborazione in occasione della Settimana della Scienza tra la sezione di Pavia dell'INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), musicisti e Ondivaghiamo, il progetto di didattica per le scuole del Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione dell'Università degli Studi di Pavia.

Santa Maria Gualtieri, Piazza della Vittoria, 27100 Pavia

~ ~ ~ ~ ~ ~ ~

Giovedì 29 settembre 2016 dalle ore 21:00

MusicaMente



Come fanno i suoni a diventare musica nel nostro cervello? Un viaggio dalla musica alla percezione sonora.

Partendo da un concerto per due pianoforti, useremo registrazioni digitali dagli strumenti del concerto e le manipoleremo per iniziare a scoprire come il nostro cervello percepisce, interpreta, e a volte distorce, i suoni, e cos'ha di speciale la musica. 
In relazione alla sensibilità, empatia e cultura dell'ascoltatore, il fenomeno percettivo costituisce un ponte ideale che collega ciò che il musicista esegue, nel momento in cui lo esegue, a chi lo ascolta. La sua natura presuppone che i tratti dell'esecuzione siano tali da suscitare nell'ascoltatore una reazione estetica e affettiva. I tratti dell'esecuzione musicale che interessano in modo rilevante la percezione sono legati alle caratteristiche primarie del suono e della sua organizzazione nel tempo: la dinamica, il timbro, l'articolazione, la risonanza e il ritmo. Il nostro progetto propone lo studio del complesso sistema con cui percepiamo tutto ciò a cominciare dall'organo che accoglie sensorialmente le vibrazioni e le trasmette al cervello. 

Analisi a cura di Paola Perin

Concerto per due pianoforti 

Musiche di 
Johannes Brahms
Manuel Infante

Al pianoforte 
Anna Maria Bordin 
Oreste Nicrosini

 
Almo Collegio Borromeo, Piazza Borromeo, 27100 Pavia